Elenco per autore:  Vittorio Roidi

Nato a Roma, laureato in Giurisprudenza alla Sapienza supera gli esami di procuratore legale, ma invece di fare l'avvocato diventa cronista, al Messaggero.

Qualche anno dopo vince il concorso per radiotelecronisti della Rai (1968) e viene assunto al Giornale Radio. Inviato speciale, poi redattore capo al Gr1 diretto da Sergio Zavoli, nel 1980 si dimette dall'azienda per rientrare al Messaggero, alla guida della Cronaca di Roma. In seguito diventa editorialista e caporedattore centrale dello stesso giornale. Dal '92 al '96 è Presidente della Federazione nazionale della Stampa, dal 2001 al 2007 Segretario dell'Ordine nazionale dei giornalisti. Impegnato per molti anni nella Scuola di giornalismo di Urbino, tiene un corso di Etica e deontologia professionale alla Sapienza. Fra i suoi libri: “Coltelli di carta” (Newton Compton 1992), "La preghiera mattutina" (Quattro Venti 1996), "La fabbrica delle notizie" (Laterza 2001), “Il diritto dell'informazione” (Simone 2003), “Cattive notizie” (Centro di Documentazione Giornalistica 2012)

1 - 2 di 2 articoli
1 - 2 di 2 articoli