Nuovo Prezzi ridotti!

Pezzi di storia

Dall’armistizio al coronavirus 48 avvenimenti 42 testimoni Fatti e personaggi nei racconti dei giornalisti d’agenzia

a cura di Stefano Polli e Cesare Protettì

Maggiori dettagli

15,20€

-5%

16,00€

Nella vita dei giornalisti d’agenzia capita spesso di venire in contatto con personaggi ed eventi che hanno segnato la storia. Avvenimenti emozionanti, drammatici, entusiasmanti, epocali, violenti, felici o semplicemente divertenti o curiosi. In quarantadue, di diverse agenzie (Ap, Ansa, Dpa, Agi, AdnKronos, Askanews, Nova, Dire), hanno voluto in questo libro raccontare il loro ‘pezzo’ di storia. Da dietro le quinte, liberi – una volta tanto – dal vincolo di osservare il severo stile d’agenzia.


In questo libro ci sono papi “visti da vicino” da Giovanna Chirri dell’Ansa e da Jacopo Scaramuzzi di Askanews, statisti, leader internazionali (Fidel Castro, Gheddafi, Obama, Mitterrand, la regina Elisabetta), politici italiani (Pertini, Spadolini, Cossiga, Andreotti, Craxi e di riflesso Berlinguer), esploratori (Ambrogio Fogar), sportivi (Maradona, i velisti di Azzurra), attentatori (Ali Agca) e anche figure minori, ma importanti perché ci permettono di raccontare al lettore aspetti e momenti che non sempre sono finiti sui giornali, ma che è importante conoscere per decifrare pagine di storia vicine e lontane.
Un libro dedicato ad un pubblico vasto, curioso di leggere aneddoti e storie legati a personaggi entrati, per diverse e a volte opposte ragioni, nell’immaginario collettivo o nella storia dell’umanità.
Un’antologia di testi scritti da quei giornalisti (d’agenzia) costretti sempre a convivere con la tempestività, la velocità e l’immediatezza e poco avvezzi a “lucidare la firma” e a fare i narratori. In questo libro tutti i colleghi che ci hanno regalato i loro racconti hanno potuto invece farlo, condividendoli a volte con giudizi, riflessioni e note di colore che il giornalismo d’agenzia di solito non consente, dimostrando anche quanta qualità e professionalità esistano in questo particolare mestiere giornalistico poco celebrato e poco conosciuto.
S.P. e C.P.

Articoli correlati sul blog